Numerose sono le fonti prese in esame che considerano ottimale e non pericoloso un tenore più ristretto

dei carboidrati.

 
Profondo studio nella messa a punto del metodo dietetico è stata dedicata, oltre alle validissime teorie di

Berry Sears, anche alle ricerche condotte negli USA dal Dott. Michael Eades sostenitore della “Low Carb

Diet”.

 
Il metodo è fondato sopra una solida teoria che prevede

 
La dieta Zero non è assolutamente una dieta iperproteica in quanto non scende sotto gli 80 grammi di proteine al giorno (soggetto sano adulto) ma difficilmente sale sopra la soglia di 110 gr. di proteine al giorno e l’assunzione proteica per ogni singolo pasto raramente supera la soglia dei 30/35 gr.